Bibliografia
Categoria: Biblioteca
Editore: Piccola Biblioteca Einaudi
Pagine: 306
Prezzo: 20 €
Anno: 2014

Visite: 7262

Recensione

Indice:

 

- La scrittura del visibile

– La rappresentazione

– letture: il segno

– letture: il testo

– letture: il gesto

– letture: l'arte

– Il corpo

– Il corpo della musica.

 
 
Barthes e il mondo figurativo: la pittura, la fotografia, il cinema, la scrittura. Barthes e il teatro: la rappresentazione e i classici greci, la «continuità» Diderot Brecht Ejzenétejn. Dunque la scrittura del visibile. Poi il corpo della musica: l’ascolto, il canto romantico, Schumann, la voce e la lingua. Saggi, scritti, note, dagli anni sessanta alle ultime carte, redatte poco prima della scomparsa del grande semiologo e scrittore. Saggi critici che documentano anche l’evoluzione del modo di scrivere di Barthes, l’accostarsi a opere e a situazioni, il trascriverne il percorso, il senso. Tra senso ovvio, quello che l’autore ha intenzionalmente prestato all’opera, e che è tratto dal più largo lessico comune dei simboli, e senso ottuso, quello che «accade in eccesso, come un di più che la mia intelligenza non giunge ad assorbire del tutto, e sfugge».

Hot News

Foto del Mese 2019 - Video

E' presente sul canale YouTube Canoniani.it un nuovo video, una raccolta delle immagini selezionate come "foto del mese 2019" Clicca QUI per vederlo   

Non hai un account? Registrati!

Accedi al tuo account