Bibliografia
Categoria: Biblioteca
Editore: Contrasto
Pagine: 159
Prezzo: 19,90 €
Anno: 2008

Visite: 11664

Recensione

«Fotografare è mettere sulla stessa linea di mira testa, occhio e cuore. È un modo di vivere», questa la sintesi di Henri Cartier-Bresson, cofondatore nel 1947 della celebre agenzia Magnum, figura mitica della fotografia del Novecento.
Nel 1931, dopo aver studiato pittura, aver frequentato i surrealisti e intrapreso il primo viaggio in Africa, prende la decisione di dedicarsi alla fotografia. Da Città del Messico a New York, dall’India di Gandhi alla Cuba di Fidel Castro, dalla Cina ormai comunista all’Unione Sovietica degli anni Cinquanta, non cesserà di percorrere il mondo con la fedele Leica inchiodata all’occhio.
Clément Chéroux ci invita a seguire il tiro fotografico di questo instancabile viaggiatore che, rifuggendo dal sensazionalismo e difendendo l’integrità delle proprie fotografie, darà prestigio alla fotografia di reportage e renderà l’«immaginario secondo natura» un’etica. E un’estetica.

Hot News

Foto del Mese 2019 - Video

E' presente sul canale YouTube Canoniani.it un nuovo video, una raccolta delle immagini selezionate come "foto del mese 2019" Clicca QUI per vederlo   

Non hai un account? Registrati!

Accedi al tuo account